E’ nata perchè ho capito che mi sentivo un romantico che si ubriaca di favole. L’ho scritta perchè nello specchio di un bagno ci ho trovato il riflesso di un sognatore spezzato dalle rive di un pianto. L’ho scelta perchè mi tira un calcio nella pancia e mi lascia nudo sul marciapiede di una strada su cui mi hanno abbandonato, ancora un volta. Non capiscono, non capiranno e non capivano mai le conseguenze. Quelle, sono tutte sulle tue spalle. Ingenuo e vuoto, ci rimani tu senza un briciolo di coraggio e resti a credere che i miracoli non esistano. Poi tornano, ancora e di nuovo. Tornano come se non ti avessero vivisezionato i polmoni. Come se il tempo non fosse passato, come se stessero rivedendo un vecchio amico mentre tu Rivivi tutto da capo. Io mi sono fermato, mi sono detto che ero io che dovevo salvarmi rinfrescandomi la memoria. Un iPhone, un respiro profondo e ho registrato “io, sono dannatamente io” Buon ascolto Testo & musica : Derek arrangiamenti : @niccoverrienti from @albicoccastudio Mix & master : @lox_1972 Cover artwork: Derek

I MIEI CANALI

YouTube

0
Iscritti

Spotify

0
Media Mensile

Instagram

0
Followers

Facebook

0
Followers

TikTok

0
Followers

Connettiti con me ...

NewsLetters

Contatti

Email

Social